“L’invenzione di noi due” (Matteo Bussola)

Diamo inizio ad una seconda rubrica: dopo le RICETTE dei “Libri cucinati”, passiamo alle AUDIORICETTE degli “Audiolibri mangiati”.

Perché mangiati e non cucinati?

Perché essendo letti da altri ho sempre vissuto gli audiolibri in modo piuttosto “passivo”, come se la libertà d’immaginare che sento durante la lettura attiva venisse in parte sostituita o guidata dalla voce di chi narra, come davanti a una scena di teatro.⠀
Per questo in “Ricette di libri” vi parlerò (più brevemente) anche degli audiolibri che ascolto (di solito mentre faccio colazione, pranzo o merenda se sono da solo), ma lo farò come se fossi io l’ospite di qualche CHEF, degustando un piatto da lui realizzato anziché ideato da me come per i ”libri cucinati”!
Buon appetito. ♥️⠀


👨🏻‍🍳 CHEF LETTORE:
Matteo Bussola

📝 INGREDIENTI:
Coppia, Crisi, Maschera, Scrittura

🏠 RISTORANTE:
Storytel

DURATA ESPERIENZA:
6 ore


🧂 SAPORE PREFERITO:

«È triste, tragico persino, ma torniamo ad occuparci delle cose quasi sempre quando sono finite. Forse alla fine è l’unica condizione in grado di smuoverci davvero. Forse è solo che, per risvegliare il nostro desiderio di agire, abbiamo bisogno di una distanza, la sensazione di dover recuperare una opportunità che ci appare lontanissima, perduta. Irrimediabile.»


🍴 DEGUSTAZIONE:

Questo racconto mi ha ritirato fuori una sensazione precisa, di antica impazienza, di quando si aspettano le cose belle e ci fiondiamo sul cellulare all’illuminarsi dello schermo: quella notifica che fa spuntare un sorriso di prima mattina, o nel bel mezzo di un pomeriggio storto.
Mi è capitato di ritrovarmi nei panni di Milo e di intraprendere un rapporto epistolare 2.0, scoprendo mail dopo mail un tassello in più di un puzzle nuovo, affascinante, ostinato nel farsi pensare. Quell’adolescenza mai perduta e sorprendentemente piacevole, al tempo stesso costruzione di un “io” più maturo e consapevole.
La scoperta di qualcosa di nuovo che spesso non ha bisogno di concretizzarsi per trovare un senso. E in fondo Milo ci ricorda che l’amore ha tante forme, così come gli incontri della vita, anche se solo quelli coraggiosi ci rendono felici davvero.


Buon appetito! 😉

✅ Se usi l’app “Goodreads” cerca “Iacopo Melio” e aggiungimi per diventare amici;
✅ Segui @ricettedilibri su Instagram per commentare e interagire insieme;
✅ …e non dimenticarti di lasciare un voto a questa ricetta qui sotto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...